Codice Tributo 4001: Cos’è, a cosa fa Riferimento e come Inserirlo Correttamente nell’F24

Quando si parla di codice 4001 si fa riferimento a un codice estremamente importante che non deve essere assolutamente sottovalutato e che rappresenta una parte fondamentale del modello F24: vediamo ora a cosa si riferisce e come questo tributo deve essere correttamente inserito all’interno dell’apposito modello senza compiere degli errori.

Il coice di riferimento 4001 è quello che riguarda il tributo IRPEF, ovvero l’imposta che ricade sulle persone fisiche, la quale sicuramente avrai già pagato nel corso degli anni passati e che ovviamente deve essere presente ogni volta che devi compilare il modello F24. Questo particolare tipo di codice viene sfruttato in ben due occasioni, ovvero sia quanto tu devi effettuare il pagamento di un debito, sia nel momento in cui devi effettuare una richiesta di credito.

Tieni presente che col codice 4001 si fa riferimento al pagamento del totale dell’importo che devi annualmente e che quindi viene versato in una soluzione unica mentre se invece devi svolgere il pagamento della prima rata dovrai inserire il codice 4033. Qualora invece tu debba estinguere completamente il debito, utilizzando il codice 4034 nel modello F24 potrai segnalare correttamente l’avvenuto pagamento senza che possano esserci complicazioni di svariato genere.

Cerca quindi di prestare la massima attenzione quando si parla di codesti codici che nella maggior parte dei casi vengono confusi e altro non fanno se non creare parecchia confusione e richiedere delle modifiche allo stesso modello F24 che compilerai.

Come inserirlo nel modello F24

Il modello F24 deve essere compilato in modo attento in questo frangente in quanto è possibile che anche una minima distrazione possa essere sinonimo di revisione che viene richiesta da Equitalia e quindi che tu debba procedere con lo svolgere nuovamente tale tipologia di operazione.  Per prima cosa devi inserire il codice di riferimento 4001 nell’apposita casella dove ti viene richiesto appunto il codice identificativo dello stesso tributo.

Presta attenzione alla parte successiva, ovvero quella che deve essere composta da due parti le quali sono il numero di rate e il codice identificativo della regione: se per il primo aspetto non hai alcun problema, per il secondo dovrai cercare a quele numero corrisponde la tua regione, in modo da prevenire ogni errore. Se invece intendi effettuare il pagamento in una soluzione unica dovrai semplicemente inserire il codice 0101, al quale dovrà essere seguito l’anno di riferimento dello stesso codice, procedura che richiede anche in questo caso parecchia attenzione visto che la compilazione potrebbe non fare riferimento all’anno in corso.

Infine inserisci gli importi nella colonna del debito da versare oppure del credito, facendo quindi attenzione al tipo di caratteristica che andrà a caratterizzare il codice nel tuo modello F24.
In questo modo avrai portato al termine la compilazione dello stesso inserendo il tanto temuto codice 4001 che in alcune occasioni è proprio quello che richiede diverse revisioni da parte degli stessi contrbuenti, visti gli errori che si commettono durante la fase di compilazione.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.