Come Ricaricare una Carta Postepay con Carta di Credito

Prima di vedere come ricaricare una PostePay con carta di credito, focus di questo post, è opportuno fare una premessa. PostePay: cos’è e perché ha così tanto successo. PostePay è la carta prepagata più diffusa su scala nazionale. Dal 2003, anno in cui è stata lanciata e messa in commercio da Poste Italiane, ha riscosso un notevole successo per tutta una serie di motivi che vanno dalla semplicità di prelievo, di ricarica e di utilizzo in tutta Italia e all’estero (ATM e POS dei circuiti Mastercard/Maestro, VISA/VISA Electron), oltre che mediante i siti internet www.postepay.it e www.poste.it o ancora tramite il servizio PosteMobile. PostePay Evolution, essendo dotata di IBAN, ti offre l’opportunità di ricevere bonifici e accrediti.

Inoltre, non è necessario essere titolari di un conto corrente per poterla utilizzare. E’ poi economica, in quanto l’attivazione costa appena 5 euro e non occorre versare alcun canone annuale per tenere la carta prepagata attiva. I numeri sono chiari. Nel 2015 Poste Italiane ha confermato l’emissione di ben 15,3 milioni di PostePay.

Come ricaricare PostePay con carta di credito?

Premettiamo che l’operazione è inusuale, perché la modalità più semplice di ricarica di questa carta prepagata consiste sicuramente nel recarsi presso un Postamat, uno dei tanti sportelli postali presenti in Italia. I costi di operazione sono variabili. Se fosse poco pratico raggiungerne uno, perché magari non si trova nei paraggi di casa, potresti trovare utile procedere con la ricarica online. Questa scelta verte sull’utilizzo della carta di credito. Ricarica la carta prepagata direttamente da casa.

La procedura è semplice ed intuitiva e fatta di pochissimi passaggi.

  • Collegati al sito internet di Poste Italiane e creati un account personale. Username e password ti serviranno per accedere al portale ogni volta che lo vorrai.
  •  Creatoti l’account, devi procedere con la ricarica online. Puoi utilizzare t la tua carta di credito, oltre che un’altra PostePay. L’importante è che il saldo sia attivo. Il passaggio di denaro alla tua carta prepagata mediante IBAN costa 2 euro.

Utilizza l’app di Banco Poste per la ricarica

Ora che abbiamo visto come ricaricare una PostePay con carta di credito, metodo decisamente inusuale, diciamo anche che puoi procedere alla ricarica anche con l’app Banco Posta. L’operazione è fattibile trasferendo da una carta all’altra, a patto che sia attiva, nominativa e che sia abilitato il servizio Banco Posta Online. Alternativamente, è necessario essere titolari del conto Banco Posta Clic. Puoi agire anche via mobile, scaricando sul tuo dispositivo mobile l’app disponibile sia sul Play Store di Google per Android che sull’App Store per iPhone e per iPad.

Costi dell’operazione di ritiro contanti

Quanto costa ritirare soldi con PostePay. Presso gli ATM di Poste italiane 1,75 euro, ma se possiedi PostePay Evolution, il ritiro di contanti avviene a titolo gratuito. Presso gli sportelli bancari facenti parte del circuito Visa Electron, l’operazione costa 1,75 euro in Italia e nei Paesi dell’Unione Europea. Per PostePayEvolution, che ricordiamo si appoggia al circuito Mastercard, i costi dell’operazione ammontano a 2 euro. Ritirare contanti nei Paesi al di fuori dell’Unione Europea, infine, costa 5 euro. Va detto poi che ricaricare PostePay è possibile tramite gli sportelli delle ricevitorie SISAL. La commissione è pari a 2 euro.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.