Prestiti Poste Italiane: tutti i Prestiti e Finanziamenti Personali erogati dalle Poste

Fino a qualche tempo fa se avevi bisogno di un prestito il primo posto dove ti saresti rivolto era la banca. Oggi validissime risposte a questa tua esigenza le puoi tranquillamente trovare anche nell‘ufficio postale sotto casa tua. Poste Italiane infatti ha un’offerta di prestiti personali veramente ampia e in grado di soddisfare ogni necessità.

Si parte da un minimo di 1000 euro fino ai 60.000 euro per affrontare le spese più importanti. Anche la durata è flessibile e può spingersi fino ai 10 anni. Per quanto riguarda il tasso questo è sempre fisso come l’importo della rata che è costante. Le principali proposte che andiamo a analizzare sono:

  • Prestito BancoPosta
  • Prestito BancoPosta Auto
  • Prestito BancoPosta Consolidamento
  • Miniprestiti
  • Presito online
  • Cessione del quinto

Prestito BancoPosta

Si parte dai 3000 euro e si arriva a un massimo di 30.000 euro. Lo puoi chiedere anche se non sei titolare di un conto corrente postale e hai la possibilità di rimborsarlo con un minimo di 24 rate mensili a un massimo di 84. Se l’imorto richiesto non supera i 10.000 euro puoi anche ritirare la cifra in contanti allo sportello.

Per i titolari di un conto corrente o di un libretto postale il rimborso avviene direttamente con addebito su questi strumenti. Inoltre in questo caso è possibile accedere alla formula Flessibile che consente di allungare il rimborso fino a 108 mesi e di adattare la rata momentaneamente in caso di necessità. Si può infatti modificare l’imorto e sospendere il pagamento.
In alternativa il rimborso può avvenire mediante il pagamento di comodi bollettini postali.

Prestito BancoPosta Auto

Per accedere a questa soluzione invece devi essere titolare di un conto corrente postale. Puoi chiedere dai 10.000 ai 20.000 euro per acquistare un’auto nuova o usata.

Prestito BancoPosta Consolidamento

Se invece la tua esigenza è quella di raggruppare tutti i finanziamenti che hai contratto nel corso degli anni e pagare un’unica rata questa è la soluzione adatta a te. Si parte dai 3.000 e si arriva ai 50.000 euro e per accedervi dei essere cliente BancoPosta. Il periodo di ammortamento varia tra i 24 e i 96 mesi e spesso ci sono delle promozioni su particolari importi o durate.

Per ottenerlo è richiesto di possedere un reddito da lavoro o da pensione ed essere in grado di dimostrarlo. Oltre ai tuoi documenti di riconoscimento non serve altro. Per aderire invece alle promozioni di volta in volta proposte potrebbe esserti invece richiesto di produrre altre documentazioni per dimostrare di averne i requisiti.

Miniprestiti

Esistono anche dei miniprestiti dai 1.000 ai 3.000 euro che vengono erogati e rimborsati usando la PostePay Evolution, una carta prepagata semplice ed economica. Con questa soluzione puoi riuscire in poco tempo a far fronte a una spesa imprevista senza particolari lungaggini burocratiche. Potrai finanziarti un intervento odontoiatrico o sostituire la caldaia o riparare un danno alla tua vettura.

Prestiti online

Anche in posta lo sviluppo tecnologico sta portando a un profondo cambiamento del modo di approcciarsi ai prestiti. Infatti BancoPosta ti offre una serie di finanziamenti concessi mediane una procedura al 100% informatica. Addirittura questa tipologia viene sottoscritta mediante la firma digitale e quindi non vi è il minimo utilizzo di carta. Gli importi sono anche di tutto rispetto, infatti si va dai 3.000 ai 30.000 euro e puoi verificare l’andamento della pratica comodamente da casa tua

Cessione del quinto

Se la tua necessità è più importante o hai avuto qualche problema in passato nel rimborso di qualche prestito, BancoPosta mette a tua disposizione la formula della cessione del quinto. Utile per acquistare o ristrutturare casa permette di ottenere un finanziamento tra i 10.000 e i 60.000 euro che verrà trattenuto direttamente dal datore di lavoro o dall’INPS nel caso tu sia già in pensione.

Assicurazione

Sulla quasi totalità dei prestiti è possibile anche sottoscrivere un’assicurazione facoltativa che garantisce il rimborso del debito residuo in caso di decesso o di invalidità permanente pari o superiore al 59%. 
Per chi è lavorato è possibile sottoscrive anche l’opzione che copre le rate del finanziamento in caso di perdita del posto di lavoro o di gravi malattie.

Offerta vantaggiosa 

Come hai visto le offerte per finanziarsi presso BancoPosta non mancano e riescono a coprire ogni necessità. La possibilità di operare via internet o di usufruire di uno delle migliaia di uffici postali aperti tutto il giorno e anche al sabato mattina rende l’opzione comoda e veloce.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.