Prestito Conto Arancio: Caratteristiche, Tassi, Requisiti per il Prestito Personale di Conto Arancio

Di tutti i prodotti targati Ing. Direct, il Prestito Conto Arancio rientra di diritto tra i più apprezzati in assoluto per via dell’ottimo tasso fisso e, soprattutto, per via della mancanza di costi accessori.  Cos’è fondamentalmente il Prestito Conto Arancio? Trattasi sostanzialmente di un prestito personale, dove non occorrono né giustificazioni né tanto meno certificazioni, ai fini dell’erogazione dell’importo desiderato.

Requisiti e caratteristiche del Prestito Conto Arancio

Affinché ti venga concesso il finanziamento, devi essere maggiorenne e titolare di un reddito dimostrabile, vale a dire avere busta paga oppure, in mancanza di quest’ultimo, essere titolare de l’Unico. In alternativa, la firma di una persona che ti faccia da garante può essere una valida soluzione a fronte dell’assenza di reddito dimostrabile o di una consistenza patrimoniale. Devi inoltre essere titolare di un conto corrente per poter ricevere il prestito. Il conto corrente può tranquillamente essere registrato presso un altro istituto bancario. Non occorre, tanto per intenderci, avere il conto corrente Arancio per l’ottenimento del Prestito Conto Arancio.

Tempistiche di erogazione del finanziamento

Con il Prestito Conto Arancio, c’è da dire che le tempistiche sono incerte. Il motivo? L’iter di valutazione, a differenza di quanto avviene con altri istituti di credito, non ha una durata stabilita. Per ciò che concerne il riconoscimento, una volta terminata la delibera, occorre sottolineare che il termine massimo ammonta a 30 giorni a partire dal momento dell’approvazione. Ergo, sempre in rapporto ai prestiti erogati da banche e finanziarie varie, i tempi sono decisamente più lunghi.

Durata del piano di ammortamento e importi richiedibili

Quanto dura il piano di ammortamento con il Prestito Conto Arancio? Si va da un minimo di 12 mesi ad un massimo di 84. Per ciò che riguarda, invece, gli importi economici richiedibili, il minimo corrisponde a 3.000 euro ed il massimo a 30.000 euro. Il principale vantaggio di questa tipologia di richiesta di credito sta, come già anticipato all’inizio, nell’assenza di costi aggiuntivi. Comunicazioni periodiche ed istruttoria non prevedono spese. Altro punto di forza di questo valido strumento è che, a prescindere da quanto dura il piano di ammortamento, con il Prestito Conto Arancio il TAN ammonta al 7,95%, mentre il TAEG all’8,60%

Come richiedere il Prestito Conto Arancio

Come puoi aspettarti da una banca online, il canale digitale è la soluzione adatta per richiedere il Prestito Conto Arancio. Con Ing Direct l’iter è semplicissimo, dato che basta calcolare gratuitamente il preventivo online e, una volta trovata la soluzione più in linea con le tue esigenze, ti basta selezionare la voce <<prosegui alla richiesta>>: qui, dovrai occuparti di inserire i dati personali ed allegare i documenti richiesti, vale a dire carta di identità, codice fiscale o tessera sanitaria, oltre naturalmente il codice IBAN del tuo conto corrente bancario, essenziale ai fini dell’addebito delle arie rid di rimborso.

Una volta stampato il contratto, non dovrai fare altro che firmarlo e procedere al relativo invio. Le condizioni generali di questo prestito convincono. Il tasso fisso a prescindere da quanto dura il piano di ammortamento, il TAN leggermente inferiore rispetto alla concorrenza, la comodità della procedura online sono di certo punti a favore del Prestito Conto Arancio che, però, in quanto a tempistiche non è proprio il massimo. Ing. Direct ha l’onere di velocizzare in futuro l’intera pratica. Comunque, resta un valido prodotto finanziario da tenere in considerazione per finanziamenti di piccola-media entità.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.