Prestito PostePay: Come ottenere un Prestito Personale su Carta PostePay Evolution

“Mini Prestito BancoPosta” è il prestito facile e immediato che risolve la necessità di avere a tua disposizione piccoli importi. Snellendo, quindi, la trafila tradizionale della domanda di prestito.  E’ un prestito dedicato a chi detiene una carta “PostaPay Evolution”.

PIl prestito è stato pensato seguendo questa idea. Necessità quotidiane ma non gravose da doversi rivolgere a soluzioni standard. Infatti, dopo l’avvenuta approvazione della domanda di finanziamento, la somma indicata viene resa direttamente sulla carta PostePay Evolution. Per effettuare la domanda, è sufficiente che ti rechi alla tua filiale di posta abituale. O qualsiasi altra. E’ indifferente.

Come avviene la procedura?

Hai due opzioni a tua disposizione. Come detto, basta recarsi alla sede postale abituale. Qui, gli impiegati saranno disponibili per ogni domanda e, se decidi per il Si, sottoscrivere il finanziamento. Oppure, se non si ha voglia di attendere in posta si può fissare un appuntamento telefonando. A quanto ammonta la somma che si può richiedere? L’importo che si può richiedere sono del valore di 1000 €, 2.000€ e 3.000€. Il rimborso è fissato a 22 mensilità. 

Documenti necessari e parametri

Puoi richiedere il “Mini Prestito BancoPosta” se sei titolare di una Carta Postepay Evolution. Se la tua età è compresa fra i 18 anni compiti e se al termine dei 22 mesi necessari per il rimborso non hai compiuto i 75 anni. Naturalmente devi essere residente in Italia e disporre di un redditto ricavato da professione o pensione. I documenti obbligatori da portare con te sono:

  • Carta di Identità valida
  • Tessera Sanitaria per il codice fiscale 
  • Documentazione che attesti il reddito 

E se sono un cittadino straniero? In questa eventualità devi presentare ulteriori incartamenti: 

  • Passaporto, assieme a “Carta di soggiorno” oppure “Permesso di soggiorno”, che siano validi. 
  • Foglio che dimostri la tua residenza sul territorio nazionale. 
  • Incartamenti dimostrativi che certificano che hai un impiego da almeno 1 anno consecutivo. 

Elargizione del prestito

Il “Mini-Prestito BancoPosta” ti permette di richiedere fino a 3.000 euro che, in caso di approvazione, saranno accreditati direttamente sulla tua carta PostePay Evolution, in una soluzione unica. L’approvazione del finanziamento è di priorità di Poste Italiane. Che, se lo ritiene necessario, può richiederti incartamenti ulteriori. 

Restituzione del prestito

Le 22 mensilità non sono soggette a flessibilità. Ma fisse. La rata è predisposta a cadenza mensile direttamente sulla carta “PostaPay Evolution” oppure, sul tuo “Conto Corrente”. Bancoposta, naturalmente. Con data di addebbito della rata, a scelta del richiedente, se il giorno 15 oppure il giorno 30 del mese. 

E se si decide di estinguere prima il prestito?

In questo caso, l’estinzione è gratuita. Infatti non sono previste penali. Basta restituire la somma restante. Unica attenzione da seguire è rispettare i 14 giorni di accredito del finanziamento. Dopo questo tempo, obbligatorio, basta andare al tuo ufficio postale abituale ed estinguerlo. 

E se ci fossero ripensamenti sul finanziamento? 

Nel vaso tu cambiassi idea dopo aver sottoscritto e firmato il finanziamento e la somma già versata sulla tua PostaPay Evolution puoi usufruire tranquillamente del “diritto di ripensamento”. Anche qui, unica attenzione da seguire, è non superare i 14 giorni dopo il versamento della soluzione creditizia. 

Ma se non ho nessun conto ? Nè alla posta e nè in banca?

Il Mini Prestito, pensato e realizzato da Poste Italiane, è dedicato a qualsiasi titolare della nuova Carta “PostaPay Evolution”. E’ sufficiente che disponi di questa carta dalla doppia funzione di carta ricaricabile e piccolo Conto Postale, con le funzioni basilari di un qualsisi conto tradizionale. 

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.