Quotazione Argento Usato, Prezzo e Valutazione dell’Argento Usato

Nelle nostre case spesso, abbiamo tanti oggetti che non usiamo o non vogliamo più tenere per mancanza di spazio. Tra i tanti oggetti, che possiamo trovare, sono quelli in argento, come bracciali, orecchini, portafoto, argenteria e tanti altri ancora. Questo materiale, molto importante e durevole nel tempo, ha un suo valore economico, per questo non deve essere gettato in spazzatura come un normale materiale. 

La soluzione migliore è quella di venderlo al miglior negozio che propone la più alta valutazione riguardo l’argento usato. Sparsi un po ovunque questi negozi propongono valutazioni di vari materiali, tra cui oro e argento in diverse tipi. Prima di far valutare il nostro argento e ricavarci un pò di soldi si consiglia di informarsi bene sul valore e le caratteristiche del nostro argento usato.

Quotazione dell’argento usato 

L’argento è un metallo di colore bianco lucente, utilizzato da tantissimi anni, per le sue tante caratteristiche, come l’ottima trasmissione elettrica e termica; viene inoltre anche utilizzato non solo in gioielleria per farne dei preziosi gioielli, ma viene utilizzato anche nel settore industriale o per coniare monete di alto valore. In commercio possiamo trovare un argento con 99,99% di purezza. Come altri materiali, ad esempio l’oro, anche l’argento viene suddiviso in più tipi, in base alla caratura. 

La divisione più importante che viene fatta per distinguere i gradi di purezza dell’argento usato è la seguente:

  • Argento 800, questo numero viene indicato per oggetti solitamente fatti con 800 parti di argento su mille, mentre il restante di solito è rame. Gli oggetti che più vengono fatti in questo modo, sono i gioielli e l’argenteria, come vassoi, posate, cornici e diversi oggetti fatti a mano. Anche gli oggetti antichi rientrano in questa categoria di argento. La quotazione per questo tipo di argento è di circa 0,26 euro al grammo, ma questo può cambiare di giorno in giorno in base ai mercati azionari.
  • Argento 925, in questo caso la lega di argento è di 925 parti su mille; materiali composti da questa percentuale sono soprattutto vassoi, posate, oggetti di corredo, e anche gioielli, come collane, bracciali, anelli. Una delle particolarità di questo argento, è la sua estrazione, effettuata direttamente dai piloni di acciaio; per questo viene anche detto Acciaio Sterling. Questo tipo di argento è quello che più viene valutato e venduto nei negozi di argento usato. Bisogna fare attenzione proprio perché è un argento che ha il valore più alto dell’Argento 800 e quindi un costo maggiore. La quotazione per l’Argento 925 è di circa 0.28 euro al grammo.
  • Argento 999, questo tipo di argento invece è fatto di 999 parti di argento su mille, per cui esso è quello con la più alta purezza in confronto ad altri tipo di argento. Comunemente non si trova in commercio sotto forma di oggetti, ma viene prodotto in lingotti o palline contrassegnate da un timbro identificativo. Questo è quello che ha il maggior valore sul mercato, proprio per l’alta purezza che possiede. La quotazione dell’Argento 999 è di circa 0,32 euro al grammo. Come gli altri tipi di argento il valore può subire variazioni quasi ogni giorno in base all’andamento del mercato.

Consigli utili per vendere l’argento usato

Le caratteristiche sopra citate, sono quelle che troviamo sulle etichette dell’argento e sono quelle che più dobbiamo tenere in conto se vogliamo venderlo. Prima di recarci presso un qualsiasi negozio, dobbiamo capire se il nostro oggetto e davvero fatto di argento; basta prendere una calamita e provare ad attaccarla, in caso non si attacchi, si tratta di argento, per cui possiamo venderlo. Fatto questo si consiglia di rivolgersi a grandi negozi di gioielleria e non ai piccoli negozi poco affidabili. Prima di farlo valutare, l’oggetto può essere anche pesato a casa, per rendersi conto del potenziale valore che possiede. 

Importante anche da sapere è l’andamento del mercato, se vogliamo guadagnare una bella cifra sull’argento usato. Quando riteniamo che l’andamento del mercato sia molto alto, possiamo vendere il nostro argento, ma certamente non bisogna aspettarsi una grande somma, perché il commerciante ha delle spese da pagare. Se ancora abbiamo dubbi su come capire il mercato azionario, possiamo rivolgerci ad un esperto del settore, e in seguito scegliere quale sia la soluzione migliore.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.