Veicoli sui traghetti per la Sardegna: regole e consigli

Imbarcare i propri veicoli sui traghetti per la Sardegna è molto semplice ma è necessario seguire determinate regole, al fine di poter effettuare tutti i passaggi e il viaggio in totale sicurezza – vostra e degli altri passeggeri -. I membri dell’equipaggio della zona garage sono professionali, disponibili e cercano di aiutare ogni persona che potrebbe non riuscire nel parcheggio indicato. Ma quali sono le regole e i consigli da non sottovalutare e tenere a mente? Scopriamoli insieme.

Veicoli sui traghetti per la Sardegna: come fare

Le regole per imbarcare i veicoli sui traghetti per la Sardegna variano a seconda della compagnia scelta per il viaggio, ma ci sono alcuni punti che sono comuni per tutti e devono essere seguiti alla lettera. L’importanza nell’osservare queste regole è fondamentale sia per la sicurezza di ogni persona presente all’interno del garage e sia per agevolare al meglio ogni manovra per l’imbarco e lo sbarco dei vari veicoli.

Prenotazione del biglietto

Durante la prenotazione del biglietto su OfferteTraghetti.com per il viaggio in Sardegna è necessario indicare targa dell’automobile, nomi dei passeggeri a bordo della stessa, modello e marca, lunghezza e larghezza. Tutti i dati riportati in fase di prenotazione devono corrispondere al momento del controllo del biglietto: in caso di variazione del mezzo di trasporto sarà necessario cambiare e aggiornare i dati dell’auto – se questo non viene fatto potrebbero esserci dei problemi al momento dell’imbarco.

Garage interno alla nave

Nella maggior parte dei casi per l’imbarco e lo sbarco, l’unica persona che può essere presente in auto è il conducente (gli altri passeggeri saranno condotti all’interno della nave tramite scaletta che accede direttamente alla reception), proprio per una sicurezza aggiuntiva e per una agevolazione delle varie operazioni. Il veicolo dovrà essere bloccato con freno a mano e marcia innestata. Il garage, durante l’intera attraversata, rimane chiuso e inaccessibile: per questo motivo, prima di abbandonare l’auto, viene richiesto di prendere ogni oggetto indispensabile per il viaggio. Il consiglio è quello di segnare il numero di garage prima di abbandonare il veicolo, al fine di agevolarsi  a fine viaggio nel ritrovamento dello stesso.

Misure e trasporti extra

La misura che deve essere comunicata deve comprendere tutto, come ganci traino, timoni o porta sci. Nel caso di veicoli come camper, roulotte e fuoristrada di altezza superiore 220 cm da terra, devono essere segnalati in fase di prenotazione del biglietto sia per un motivo organizzativo che per il conteggio di un supplemento extra sulla tariffa finale.

Per quanto riguarda trasporti aggiuntivi come imbarcazioni, surf, canone e così via, questi non dovranno superare i 220 cm di altezza e 5 metri di lunghezza: in caso differente verrà conteggiato un supplemento applicato sulla tariffa finale.

Veicoli GPL o Metano

Una particolare attenzione è richiesta per i veicoli a GPL o metano, che dovranno essere dichiarati al momento della prenotazione del biglietto e dovranno presentarsi con serbatoio mezzo vuoto, con comunicazione immediata del tipo di alimentazione agli addetti del garage e check in.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.